Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Senato: Casellati, 'da Zampetti e internati militari amore per Italia libera e democratica' (2)

Di Redazione

La presidente del Senato ha parlato anche "dei tanti internati e detenuti politici che con il loro sacrificio personale hanno consentito all'Italia di ricostruire la propria dignità calpestata e rifondare la propria autonomia nazionale. Enrico Zampetti è stato osservatore privilegiato di questa transizione. Dal ruolo di “registratore” dell'orrore di cui, come lui stesso osservava, “era al tempo stesso vittima e protagonista” al ruolo di “operaio” della ricostruzione morale, politica ed istituzionale del Paese".

Pubblicità

"La diaristica di questi testimoni d'eccezione ha una specifica valenza storiografica, perché ha dato voce all'esperienza spesso dimenticata di tanti internati militari, contribuendo ad evidenziare la nuova resistenza che in quei campi, tra quei detenuti politici, si era venuta a delineare. Una resistenza che, come sottolinea Antonio Sanseverino nella testimonianza a margine della “Lettera a Marisa”, contribuì a definire il significato di concetti come patria, democrazia, fiducia e riscatto", ha spiegato Casellati.

"Questa è la grande lezione di Enrico Zampetti di cui oggi, a 100 anni dalla sua nascita, dobbiamo fare tesoro. Una lezione che, dall'amore per Marisa, ci accompagna in una lunga storia d'amore per l'Italia, per una Italia libera e democratica fondata sul primato assoluto della persona umana", ha concluso la presidente del Senato.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: