Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Sicilia: Miccichè, 'candidato Presidenza Regione sarà di Forza Italia'

Di Redazione

Palermo, 28 ott. “Il candidato alla Presidenza della regione per il prossimo anno sarà espressione di Forza Italia“. Lo ha detto senza mezzi termini il Presidente dell'Ars nonché coordinatore del partito in Sicilia, Gianfranco Miccichè, intervistato a Casa Minutella in onda su BlogSicilia.it. “Ad oggi – ha detto Miccichè – per me Musumeci non è candidato. Leggo che dice di esserlo ma non si comporta da candidato. Non parla con i partiti che considera un cancro. Lo fa fin dall'inizio della sua presidenza. In 4 anni abbiamo tenuto solo due vertici di maggioranza perché li abbiamo pretesi”.

Pubblicità

“Stando così le cose – ha chiarito Miccichè – mi sembra molto difficile che i partiti possano convergere su una candidatura che non è stata loro chiesta, di una persona che non parla con gli stessi partiti”. “Nel centrodestra italiano c'è una regola da sempre: chi vince decide la candidatura. Non è una novità di oggi, è sempre stato così. Ora Forza Italia è il primo partito della coalizione qui in Sicilia. Lo è dal 1994. E' stato il primo partito in assoluto quasi sempre ad eccezione solo di una parentesi nel 2017 quando è stato superato dai 5 stelle che però non credo che possano replicare quel risultato. Comunque è il primo partito del centrodestra. Nonostante ciò siamo pronti a confrontarci ancora e a mettere a disposizione il metodo”

“Andiamo alle elezioni amministrative a Palermo e vediamo cosa succede. Confrontiamoci e contiamoci anche la e poi si decide. Io sono pronto a confrontarmi ancora ma il metodo deve essere chiaro” specifica Miccichè. “Dal 1994 ad oggi – ricorda Miccichè – tutto è stato gestito con il metodo del leader Silvio Berlusconi ovvero il metodo della generosità. Forza Italia ha sempre accontentato gli alleati e lasciato la candidatura agli altri partiti. Deve essere chiaro a tutti, però, che stavolta Forza Italia non rinuncia ad esprimere la candidatura a presidente della Regione”. “Deve trattarsi di una persona di grande competenza e capacità. io il nome lo so già ma non lo dico. Verrà il momento giusto per comunicarlo, ma non è ora”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: