Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Spettacolo: Casellati, 'investire priorità politica e culturale di oggi e di domani' (3)

Di Redazione

"Ma, al contempo, vi è la voglia di ricostruire su queste sofferenze le premesse della rinascita possibile. Questo è lo spirito -sottolinea Casellati- che ha animato la scelta di istituire una Giornata nazionale dello spettacolo. Una proposta, che oggi è legge, che ho convintamente sostenuto e seguito con grande attenzione nelle diverse fasi del suo iter parlamentare".

Pubblicità

"Desidero ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a questo importante risultato, a partire dall'Associazione Unita, che ha promosso l'iniziativa, e congratularmi con il Presidente Riccardo Nencini e tutti i componenti delle Commissioni cultura del Senato e della Camera per il lavoro svolto. Ringrazio il Ministro Dario Franceschini per la sensibilità che ancora una volta ha dimostrato nei confronti di questo settore. Ma desidero anche sottolineare che questo è solo un punto di partenza. Investire sullo spettacolo deve essere una comune priorità politica e culturale di oggi e di domani".

"Perché un Paese che ha nel suo patrimonio genetico l'eccellenza nell'arte e nella cultura non può rimanere agli ultimi posti delle classifiche europee per il livello di investimenti nello spettacolo. Dare risorse ed energie a questo settore significa alimentare quell'economia della creatività che è una delle dimensioni più vitali e promettenti del Sistema Paese. Significa coniugare crescita economica e crescita culturale dando nuovo slancio ad un popolo che nello spettacolo come fucina di identità e moltiplicatore di sviluppo e di PIL vuole trovare la spinta per affrontare unito la grande prova della ripartenza. Ora la sfida per il nuovo rinascimento è nelle vostre e nelle nostre mani. È una sfida che ci riguarda tutti, come istituzioni, artisti e maestranze o semplicemente come spettatori. Perché quella comunità che domani celebrerà insieme la prima Giornata dello spettacolo non dimentichi mai la verità rivelata nel finale del documentario: 'Arte non è ciò che il Mondo è, arte è ciò che il Mondo diventerà'”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: