Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Tennis: Djokovic, 'estremamente deluso dalla sentenza'

Di Redazione

Melbourne, 16 gen. "Ora mi prenderò un po' di tempo per riposarmi e riprendermi, prima di fare ulteriori commenti oltre a questo. Sono estremamente deluso dalla sentenza della Corte che ha respinto la mia richiesta di riesame giudiziario della decisione del Ministro di annullare il mio visto, il che significa che non posso rimanere in Australia e partecipare agli Australian Open. Rispetto la sentenza della Corte e collaborerò con le autorità competenti in relazione alla mia partenza dal Paese". Sono le parole del numero uno del tennis mondiale Novak Djokovic dopo la decisione della Corte Federale Australiana di confermare l'annullamento del visto negandogli la possibilità di giocare gli Australian Open.

Pubblicità

"Sono a disagio per l'attenzione che c'è stata nelle ultime settimane su di me e spero che ora possiamo concentrarci tutti sul gioco e sul torneo che amo. Vorrei augurare ai giocatori, ai funzionari del torneo, allo staff, ai volontari e ai fan tutto il meglio per il torneo e spero di tornare a giocare gli Australian Open", ha spiegato Djokovic.

"Infine, vorrei ringraziare la mia famiglia, i miei amici, la mia squadra, i tifosi e i miei compagni serbi per il continuo supporto. Siete stati tutti una grande fonte di forza per me", ha concluso il campione serbo che ora dovrà lasciare l'Australia.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: