Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Trasportare legna, spesa o pellet: arriva il saliscale Fido Mate 35

Di Redazione

Pubblicità

Padova, 30 luglio 2021. Un saliscale innovativo, che trae la sua forza dall'esperienza dei dispositivi utilizzati nel settore della logistica e li proietta, semplificandoli, nell'utilizzo quotidiano: è questa l'idea alla base del nuovo Fido Mate 35, il carrello saliscale, il cui esordio sul mercato è fissato per ottobre 2021, pensato da Fido Srl, per tutte quelle piccole attività in cui la presenza di un supporto meccanico può fare la differenza in termini di accessibilità.

Fido Mate 35, in particolare, è un dispositivo a tre ruote -più simile a un trolley che a un classico carrello saliscale- che aiuta le persone a trasportare carichi più o meno pesanti, come buste della spesa, legna o sacchetti di pellet, lungo rampe di scale altrimenti inaccessibili. Si tratta di un'idea che nasce dall'impegno di Fido Srl, la start-up che ha lavorato alla formulazione di questa nuova concezione di saliscale elettrico leggero, al fine di semplificare la vita alle persone comuni.

Fido Mate 35: il saliscale elettrico per le esigenze di tutti i giorni

Fido Mate 35 si conferma un valido aiuto per trasportare su per le scale, in sicurezza e senza fatica, i pesi gravosi in quegli edifici non muniti di ascensori o montacarichi. Un supporto efficace per portare a termine tutte quelle piccole operazioni quotidiane che, per chi soffre di problemi muscolo scheletrici, ha una mobilità ridotta o, più semplicemente, non ha più la forma fisica di un tempo, possono anche apparire proibitive.

Non è un caso che i prodotti nati dalle idee di Mario Bonafè, nel panorama dei dispositivi che permettono di facilitare le attività di trasporto, oggi siano considerati un unicum, in termini di performance e di innovazione. Allo stato attuale, infatti, rappresentano dei veri e propri punti di riferimento per tutte quelle realtà attive nella logistica e nella consegna di merci, grazie soprattutto alla presenza di prodotti specifici per ogniesigenza, come i saliscale per il trasporto esclusivo di elettrodomestici o i saliscale per la movimentazione sicura di oggetti di arredo.

È da questa esperienza che ha origine Fido Mate 35, il cui progetto, negli ultimi anni, è stato perfezionato da Fido Srl, che ne ha acquistato i diritti proprio dal suo creatore, Mario Bonafè. Quest'ultimo, infatti, ha intuito che il suo dispositivo, sottoposto allo sguardo innovativo della start-up, avrebbe potuto perfezionarsi e acquisire un nuovo valore; un upgrade, con il quale sviluppare tutto il suo potenziale, per mettersi al servizio degli individui nelle classiche esigenze del quotidiano.

Fido Mate 35: le differenze rispetto ai modelli precedenti

Ad oggi, Fido Mate 35 segna una linea di confine netta con i dispositivi Fido Saliscale Standard e Plus che l'hanno preceduto. La differenza più evidente è l'autonomia, che ne fa un apparecchio che può trasportare carichi gravosi fino a un'altezza di circa 40 piani. A tutto ciò si aggiunge una velocità di utilizzo superiore, che permette di ridurre i tempi di tutti i processi legati alla movimentazione, e una capacità di carico decisamente maggiore, che lo rende un dispositivo ideale per spostare anche oggetti molto pesanti.

A fare il resto, un restyling nel design, che lo rende ampiamente più funzionale. Fido Mate 35, infatti, oggi è ampiamente più maneggiabile rispetto al passato grazie a un manico ergonomico, che ne facilita la presa, agevolando anche i movimenti più delicati. Ma il restyling progettuale coinvolge anche il sistema di comando, che è stato accuratamente modificato per assicurare ai fruitori un'interfaccia user-friendly e dall'utilizzo più immediato. Fido Mate 35 rappresenta dunque un dispositivo efficiente, per il trasporto rapido di oggetti pesanti lungo le scale, senza dover richiedere l'aiuto di terzi e, naturalmente, senza più alcuna fatica.

Per maggiori informazioni

Responsabilità editoriale: TiLinko.it - Img Solutions srl per WebEnjoy

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: