Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Ucraina: al via alla Dante Alighieri il primo corso d'italiano per l'inclusione dei rifugiati

Di Redazione

Roma, 30 mar. Nel pomeriggio di ieri, 29 marzo, a Roma nella sede centrale della Società Dante Alighieri dove ha sede anche la Scuola d'italiano, diciotto donne ucraine scampate agli orrori della guerra e rifugiate nel nostro Paese sono state accolte dal segretario generale della Dante Alessandro Masi e dal vicesegretario generale Andrea Vincenzoni alla presenza di Marco Pacciotti, Delegato alle Politiche per l'integrazione e immigrazione del Comune di Roma.

Pubblicità

Dieci delle presenti parteciperanno al corso di alfabetizzazione linguistica offerto dalla Dante in accordo con Roma Capitale – assessorato alle politiche sociali e alla salute, per l'inclusione linguistica dei rifugiati ucraini. Il corso, in presenza, si terrà a Palazzo Firenze (Piazza Firenze n. 27) e avrà inizio dal 5 aprile, con due incontri settimanali di 90 minuti. Con l'assistenza linguistica di una mediatrice culturale, l'intero progetto è stato illustrato alle partecipanti da Alessandro Masi in un breve discorso di benvenuto. Sono seguiti il saluto di Marco Pacciotti, delegato alle Politiche per l'integrazione e immigrazione del Comune di Roma, e l'intervento di Carlo Pirozzi, responsabile della Scuola d'italiano della Dante, che ha descritto il corso: avrà un livello base (A1) e si svolgerà per due mesi. I costi saranno coperti da borse di studio individuali concesse dalla Società Dante Alighieri.

Le partecipanti hanno infine ricevuto in omaggio un insieme di strumenti di scrittura, una lettera di benvenuto in lingua ucraina e una scheda informativa sulle modalità di partecipazione. I corsi gratuiti della Dante per i rifugiati ucraini si possono anche frequentare online su www.dante.global.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: