Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Ucraina: Donnet, 'impatti su crescita Europa e inflazione'

Di Redazione

Milano, 30 mar. La guerra in Ucraina "sicuramente avrà un impatto negativo sull'economia. Noi ci aspettavamo la ripresa dopo il Covid e questo conflitto avrà come conseguenza un rallentamento della crescita post-Covid particolarmente in Europa. Ci sarà anche un impatto sull'inflazione, che sarà molto più alta del previsto. L'inflazione sarà molto alta in Europa nei prossimi anni". Lo ha detto il group ceo di Generali, Philippe Donnet, negli Stati Uniti per presentare agli investitori americani il piano strategico in vista dell'assemblea dei soci del 29 aprile.

Pubblicità

"Il conflitto avrà probabilmente ripercussioni anche sulla transizione ecologica, rendendola più complicata e urgente. Noi abbiamo preso impegni come Generali per avere un portafoglio assicurativo, neutrale, 'carbon neutral', entro il 2050. Ma non si può passare dal 'brown' al 'green' in poco tempo, ci vuole una transizione, deve diventare subito la vera priorità europea", ha spiegato.

Donnet ha sottolineato che "questo conflitto è devastante dal punto di vista umano. Ci sono già milioni di rifugiati nell'Europa centrale e dell'Est e ci dobbiamo organizzare in Europa per accogliere questi rifugiati".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: