Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Ucraina: Malpezzi, 'governo ha mandato per aiutare Kiev'

Di Redazione

Roma, 19 mag. “Nessuno quando si parla di aiuti militari prende una decisione a cuore leggero; noi del Partito Democratico certamente non lo abbiamo fatto nonostante una lettura caricaturale che pure vi è stata". Così la presidente dei senatori del Pd Simona Malpezzi nel suo intervento in aula dopo l'informativa del Presidente Draghi.

Pubblicità

"Il Pd crede nella forza pacificatrice - che significa costruire la pace e non solo evocarla - e sono convinta che se l'Ucraina potrà sedersi a un tavolo con la Russia per trattare la pace e non già la sua resa, sarà perché l'abbiamo aiutata a difendersi e non l'abbiamo abbandonata. Il governo ha ricevuto un mandato straordinario a larghissima maggioranza da parte del Parlamento proprio con questa finalità e dentro il perimetro costituzionale".

"Abbiamo il dovere di continuare ad aiutare il popolo ucraino a difendersi attraverso l'invio di aiuti e le sanzioni senza tuttavia nascondere che l'impatto sociale ed economico della guerra sarà profondamente asimmetrico e dunque dobbiamo dare una risposta forte ed efficace alla crisi economica, altrimenti all'unità a cui assistiamo oggi seguirà un ritorno del populismo in Europa".

"Il Governo - prosegue Malpezzi- ha già messo in campo tante misure importanti di sostegno a famiglie e imprese ma è chiaro che ne serviranno ulteriori. La crisi ucraina ha anche mostrato nuovamente il volto solidale del nostro Paese, la profonda generosità dei cittadini e dei nostri sindaci che si sono adoperati per l' accoglienza, per offrire aiuti materiali alla popolazione fuggita dalla guerra e costruire reti territoriali di sostegno".

"E questo è avvenuto nel quadro di una decisione storica presa dal Consiglio UE che ha attivato il meccanismo che consente di riconoscere ai profughi la protezione temporanea. Finalmente, viene messo al centro il principio della condivisione nella gestione dei flussi migratori. E per noi la nuova Europa si costruisce anche così”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: