Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Ucraina: moglie comandante Azov, 'militari catturati in condizioni 'soddisfacenti''

Di Redazione

Roma, 25 mag. I soldati ucraini catturati dalle forze russe dopo l'assedio di tre mesi dell'acciaieria di Azovstal sono tenuti in condizioni "soddisfacenti", secondo la moglie del comandante del battaglione Azov Denys Prokopenko, che ha potuto sentire brevemente al telefono. In un'intervista al Guardian, Kateryna Prokopenko ha riferito che le è stato detto che i prigionieri non sono stati sottoposti a violenza. Non è chiaro se Prokopenko sia stato in grado di parlare liberamente durante la conversazione.

Pubblicità

"Ha detto che stava 'bene' e mi ha chiesto come stavo", ha raccontato la donna. "Ho sentito da altre fonti che le condizioni sono più o meno soddisfacenti". Almeno 1.000 combattenti ucraini, compresi i membri del battaglione Azov, sono stati trasferiti in territorio controllato dalla Russia la scorsa settimana dopo che l'acciaieria Azovstal di Mariupol è stata presa dalle forze russe.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: