Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Ucraina: Onu conferma, 'morti 4.889 civili da inizio guerra'

Di Redazione

Roma, 5 lug. Le Nazioni Unite confermano che al 4 luglio in Ucraina sono morti 4.889 civili e feriti 6.263 dall'inizio della guerra con la Russia. "Sono passati più di quattro mesi dall'inizio dell'attacco armato della Federazione Russa all'Ucraina - ha dichiarato l'Onu - I civili muoiono e vengono feriti ogni giorno a causa dei bombardamenti con artiglieria pesante nonché di attacchi aerei e missilistici. Soltanto a giugno, 361 civili sono stati uccisi e 1.029 feriti".

Pubblicità

La Missione di monitoraggio delle Nazioni Unite ha chiarito che l'uso di armi esplosive con un'ampia zona di impatto ha causato il 98% di queste perdite. "Sottolineiamo - scrive l'Onu - che il diritto internazionale umanitario proibisce tutti i mezzi e metodi per fare la guerra con un'azione indiscriminata. I civili non dovrebbero mai essere un bersaglio e bisogna fare attenzione a preservare i civili e gli oggetti dei civili in ogni momento".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: