Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Ue: Draghi, 'revisione patto stabilità inevitabile, nuove regole'

Di Redazione

Roma, 26 nov. "Le regole di bilancio in vigore fino alla pandemia, già allora non erano sufficienti, erano regole procicliche che per certi aspetti aggravavano il problema invece di aiutare a risolverli. Una revisione era necessaria, oggi è inevitabile". Così il premier Mario Draghi, rispondendo a una domanda su una revisione del patto di stabilità durante le dichiarazioni congiunte con il Presidente francese Emmanuel Macron. "Senza un forte sostegno - ricorda il presidente del Consiglio - non saremmo passati attraverso la pandemia, non ce l'avremmo fatta", dunque l'invito è "correggere il passato" e "disegnare il futuro" con le nuove regole. "Questo va fatto - rimarca ancora Draghi - con l'Ue e bisogna che i Paesi si dotino strumenti che li rendano più forti in questa discussione: in questo modo Italia e Francia vogliono procedere".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: