Notizie locali
Pubblicità

Adnkronos

Vittorio Casale, il professore artista che racconta l'Italia

Di Redazione

(L'Aquila 28 giugno 2021) - L'Aquila 28/06/2021 -Vittorio Casale è ordinario di Storia dell'arte moderna. La sua carriera universitaria è di ampio respiro, in quanto ha ricoperto vari incarichi, prima come professore incaricato di Storia della critica d'arte all'Università di Chieti, poi come professore straordinario di Storia dell'arte moderna all'Università di Salerno e poi ha ricoperto il ruolo di titolare della cattedra di Storia della critica d'arte presso l'Università Roma Tre. Vittorio Casale si è sempre contraddistinto per il suo ruolo di professore artista che lo ha portato ad interessarsi di vari argomenti.

Pubblicità

Quali sono gli studi di Vittorio Casale

A lui si deve la scoperta nel Duomo di Foligno di due busti inediti di Gian Lorenzo Bernini. Vittorio Casale ha introdotto anche un filone di ricerca nuovo, che fino a quel momento non era stato considerato dagli studi. Si tratta della produzione artistica per canonizzazioni. Queste sue ricerche hanno dato esito nella sistemazione del volume “La produzione artistica per canonizzazioni: il Seicento”.

Per ciò che concerne l'Italia centrale e soprattutto l'Abruzzo, ha svolto vari studi sulle opere d'arte di Pescocostanzo e ha pubblicato un'opera sulle maioliche del Cinquecento della chiesa di Collarmele, proponendo un'attribuzione di carattere storico all'interno di contesti ben precisi.

È riuscito a richiamare l'attenzione sull'importanza degli stemmi, considerati come degli importanti documenti storici. Ha iniziato una ricerca sugli altari della chiesa di San Francesco a Castelvecchio Subequo, che sono stati realizzati per opera di artigiani di provenienza lombarda, ma anche locali.

Le pubblicazioni di Vittorio Casale

Molte sono le sue pubblicazioni interessanti sui temi centrali di cui si occupa a livello artistico. Fra queste pubblicazioni possiamo ricordare, ad esempio, “Gian Lorenzo Bernini: Ritratto di Urbano VIII, Ritratto di Bartolomeo Roscioli, Ritratto di Diana Roscioli”, in Gian Lorenzo Bernini Regista del Barocco, all'interno di un catalogo della mostra.

Un'altra opera da non perdere è sicuramente “L'artificio barocco e il suo significato”, che fa parte degli Atti del convegno internazionale Roma-Firenze del novembre 1997.

Colpiscono in tutte queste opere l'esperienza e la competenza dello storico, del professore e della figura dell'artista, oltre che di grande appassionato dei temi di cui ci presenta un'efficace dissertazione.

Qualcosa in più sulla canonizzazione

Nel corso delle Giornate sull'Arte Sacra a Bagnacavallo, qualche anno fa dedicate all'iconografia della santità, Vittorio Casale ha tenuto un'interessante conferenza sull'analisi della costruzione della santità e delle immagini collegate a questo argomento nell'ambito delle cerimonie di canonizzazione a Roma nel periodo barocco.

Lo specialista ha dedicato un approfondimento sul tema, concentrandosi sui rapporti tra la visualizzazione della gloria e le immagini di santità. Vittorio Casale ha spiegato tutto il complesso articolato di produzione artistica che era insito nelle cerimonie di beatificazione e di canonizzazione. Ha fatto riflettere sui codici iconografici e sugli schemi della composizione che si rifanno all'orchestrazione simbolica del rito.

La presentazione del volume sull'Oratorio del Crocifisso

Degna di grande valore dell'esperto di cui stiamo parlando è la relazione che il professore artista ha presentato a Foligno, per introdurre il volume “L'Oratorio del Crocifisso. Il restauro dell'apparato decorativo”.

Vittorio Casale in questa occasione ha dissertato sul tema “Capolavori d'arte a Foligno: l'Oratorio del Crocifisso e i busti Roscioli di Gian Lorenzo Bernini”. La manifestazione ha visto anche l'intervento dell'architetto Anna Conti, direttore dei lavori, e di Bruno Toscano, professore dell'Università di Roma Tre.

Per informazioni:

Vittorio Casale (Castelvecchio Subequo, L'Aquila, 17 novembre 1938), laureato in lettere, professore incaricato di Storia della critica d'arte presso l'Università ‘G. D'Annunzio' di Chieti

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: