Notizie Locali


SEZIONI
Catania 13°

Adnkronos

Oli minerali usati, nel 2022 raccolte 181mila tonnellate

'Se non ci sono imprese che in maniera corretta vanno a raccogliere i rifiuti, non ci sarà mai economia circolare'

Di Redazione |

Roma, 1 dic. “Nel 2022 abbiamo raccolto 181mila tonnellate di olio minerale usato. Lo abbiamo rigenerato al 98%, solo una piccolissima parte l’abbiamo dovuta destinare alla combustione perché non idonea” alla rigenerazione. Così Riccardo Piunti, presidente del Conou – Consorzio Nazionale Oli Minerali Usati a margine del XII Congresso nazionale di Legambiente. “Il Consorzio – ricorda – si occupa di raccogliere e rigenerare tutto l’olio minerale usato in Italia. Si tratta di lubrificanti usati, quelli che noi mettiamo nei nostri motori, ma anche quelli, in grande misura, che noi utilizziamo in tutti i macchinari delle fabbriche. Ed è un rifiuto pericoloso, cioè l’olio minerale, una volta che è stato utilizzato, contiene inquinanti, sostanze cancerogene, sostanze dannose alla salute umana, e quindi non può essere riutilizzato così; noi lo portiamo in impianti idonei che lo rigenerano completamente, gli ridanno nuova vita e può essere infinite volte riutilizzato ed ha le stesse esatte caratteristiche delle basi che vengono direttamente dal petrolio”. Il Conou partecipa al XII Congresso nazionale di Legambiente come protagonista della mostra congressuale dedicata a ‘I cantieri della transizione ecologica’. Un viaggio itinerante che si è snodato lungo la Penisola per raccontare, tappa dopo tappa, cantieri, progetti ed esperienze che possono indicare la rotta verso una vera transizione ecologica del Paese. L’economia circolare degli oli minerali usati è stato il focus della settima tappa di questo lungo viaggio che è approdato in Puglia, a Modugno (BA) presso l’impianto della Nicola Veronico S.r.l., una delle 60 aziende raccoglitrici della filiera del Conou. “Per me oggi è la festa dei raccoglitori perché l’economia circolare richiede impianti, norme, richiede tante cose, ma se non si vanno a raccogliere i rifiuti, se non ci sono imprese che in maniera corretta, etica, legale e seria vanno a raccogliere i rifiuti, non ci sarà mai economia circolare”, rimarca Piunti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: