Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

Adnkronos

**Quirinale: la Vitti, la giustizia e Sassoli, le frasi Mattarella che hanno ‘scaldato’ grandi elettori** (2)

Di Redazione |

Mattarella ha rivendicato il ruolo centrale del Parlamento, invocando tra l’altro “tempi adeguati per l’esame provvedimenti governo”. Caldissimo l’applauso partito dai banchi nei confronti del presidente. Su Monica Vitti, ricordata dal capo dello Stato, altro battimani sincero. Lo stesso un po’ più avanti per sottolineare le parole di Mattarella nei confronti di David Sassoli: “Nell’animo nei nostri concittadini”.

E con la stessa forza i grandi elettori hanno sottolineato il ricordo di Lorenzo Parelli, lo studente-tirocinante morto nel suo ultimo giorno di alternanza scuola-lavoro. “‘Dal popolo italiano riconoscenza a Papa Francesco”, ha fatto scattare un nuovo, lungo, applauso in piedi. Le altre standing ovation i grandi elettori le hanno riservate ai passaggi del discorso sul dramma delle morti sul lavoro, a quello della violenza sulle donne, sul razzismo e l’antisemitismo, sui disabili, sulla lotta alla mafia.

Al termine del suo discorso, per il capo dello Stato è poi scattata una vera e proprio ovazione. Per 4-5 minuti tutto l’emiciclo ha salutato il bis del presidente. Un applauso dal significato forte e dal sapore diverso, hanno sottolineato diversi grandi elettori, rispetto a quello rivolto nel 2013 a Giorgio Napolitano. Allora il presidente aveva sferzato con decisione la classe politica, con parole nette e anche dure, richiamandola a tutte le sue responsabilità per lo stallo che si era creato e che aveva portato al suo bis.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: