Notizie Locali


SEZIONI
Catania 33°

Adnkronos

Schneider Electric: nuovi strumenti digital twin per la decarbonizzazione e l’efficienza operativa delle utility del settore idrico e dei distretti energetici

None

Di Redazione |

La nuova versione del software offr, offrono importanti vantaggi alle utility che vogliano sfruttare al massimo le potenzialità del digitale per assicurarsi efficienza, qualità e visibilità lungo l’intero ciclo di vita delle loro attività.

Nuove funzionalità dati e formule evolute si accompagnano a una serie di miglioramenti in termini di usabilità, per offrire una simulazione sempre più efficace, in grado di aiutare a raggiungere la massima efficienza e allo stesso tempo continuare sul percorso di decarbonizzazione, ridurre gli sprechi di acqua e di calore e assicurare l’ottimizzazione dell’operatività delle reti.

La trasformazione digitale nel settore idrico, nel trattamento delle acque e nei distretti energetici

Oggi le utility del settore idrico e i distretti energetici più moderni e digitalizzati lavorano con grandi quantità di dati per assicurare efficienza e qualità. Per supportare una ulteriore trasformazione digitale di tutto il ciclo di vita, i tool di District Energy e Water Simulation ottimizzano le prestazioni legate alla gestione dei dati.

Tra le novità, vi sono nuovi processi asincroni di inserimento dei dati nei data base che usano il calcolo parallelo per aumentare la velocità, e nuovi algoritmi che accelerano in modo significativo l’elaborazione dei dati e rielaborano i dati storici in modo ancora più efficiente. Si rende più rapida la gestione di grandi quantità di informazioni e si offre agli operatori un’esperienza d’uso agile ed efficace, a prescindere dalla dimensione dei dati da trattare. I tempi di calcolo per i vari processi si riducono da ore a secondi; inoltre l’esportazione dei dati relativi a qualsiasi oggetto nel modello, per una simulazione o per una parte di essa, è facilitata da una funzionalità di esportazione in formato .CSV potenziata.

Tra le novità introdotte c’è anche un nuovo editor di formule, Neptune, con nuove opzioni di linguaggio di programmazione C# – uno dei più potenti e diffusi al mondo, che permette di creare indicatori di performance (KPI) personalizzati.

Jose María Santos, Product Manager of District Energy and Water Simulation di Schneider Electric ha commentato: “Il nostro impegno è assicurarci che, tra i nostri clienti, le utility del settore idrico e i distretti energetici abbiano a portata di mano le più potenti funzionalità digitali disponibili, per raggiungere anche gli obiettivi più ambiziosi in termini di qualità, efficienza e sostenibilità – un aspetto, quest’ultimo, particolarmente importante nel contesto della doppia crisi climatica ed energetica che oggi stiamo attraversando”.

“Le nuove versioni di EcoStruxure Water Cycle Advisor – District Energy e di EcoStruxure Water Cicle Advisor – Water Simulation aiuteranno ad acquisire e elaborare dati esterni e ad ampliare la capacità del software, creando in modo più sicuro e veloce KPI personalizzati” ha aggiunto Santos. Continuiamo a collaborare strettamente con i nostri partner di settore per offrire le competenze e le soluzioni per la trasformazione digitale che servono a migliorare la sostenibilità e l’operatività”.

Schneider Electric continuerà a investire nello sviluppo di soluzioni digital twin per il settore idrico, il trattamento delle acque e le comunità energetiche. Le prossime release dei software includeranno moduli basati sull’Intelligenza Artificiale per l’analisi predittiva, ulteriori miglioramenti di prestazioni ed esperienza d’uso, integrabilità con sistemi di terze parti e un insieme di nuove funzionalità che aiuteranno i clienti a realizzare l’industria del futuro.

Chi è Schneider Electric

Contatti Stampa

Prima Pagina Comunicazione

Caterina Ferrara, Cristiana StradellaCOPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA