Notizie Locali


SEZIONI
Catania 20°

Adnkronos

Turismo: Atmosphere Core investe su tecnologia e sostenibilità

Il Gruppo in forte espansione punta sull'innovazione nell'ospitalità di lusso alle Maldive

Di Redazione |

Roma, 30 nov. (Adnkronos/Labitalia) – L’ospitalità di lusso alle Maldive è in continua evoluzione, e Atmosphere Core emerge come punto di riferimento nell’offrire un’esperienza per i viaggiatori internazionali. Nel paradiso delle Maldive, infatti, il Gruppo traccia il cammino verso un’ospitalità rivoluzionaria e rispettosa dell’ambiente. A spiegarlo la vicepresident Sales & Marketing Colours of Oblu/Atmosphere Hotels and Resorts, Silvia Collepardi, che parla di una nuova prospettiva sull’evoluzione dell’ospitalità alle Maldive, sottolineando come la destinazione abbia abbracciato una vasta gamma di viaggiatori, non più solo coppie in luna di miele, ma un rifugio per famiglie, gruppi di amici e viaggiatori solitari con diversi interessi. “Atmosphere Core ha sempre puntato sull’offerta di esperienze pre-organizzate”, ha affermato Collepardi, sottolineando l’approccio all-inclusive che caratterizza i resort del gruppo. Gli ospiti beneficiano di escursioni, attività sportive, trattamenti spa e altro ancora, tutto pianificato in anticipo per consentire un’esperienza senza preoccupazioni: “Atmosphere Core ha sempre puntato sul concetto di holiday plan. Per i nostri clienti, la vacanza è pre-organizzata. Con l’eccezione di Ailafushi, in tutti i nostri resorts, i clienti hanno incluso nel pacchetto escursioni, attività sportive, trattamenti Spa, accesso ai vari ristoranti, bevande alcoliche e non-alcoliche. Il tutto è programmato per loro prima dell’arrivo così che i clienti non debbano preoccuparsi di cosa fare e quando. In tutti i resorts 5* abbiamo un servizio di butler, per cui il cliente può sempre fare riferimento ad una persona dedicata nel caso ci fossero cambiamenti da fare nel loro itinerario”. La sostenibilità è una priorità, con iniziative ‘Reduce, Reuse and Recycle’ adottate in ogni resort, come confermato dalla presenza di energie rinnovabili e l’eliminazione della plastica. “Inoltre, Atmosphere Core si è impegnata nella formazione e nella collaborazione con la comunità locale per garantire un impatto positivo. L’intento è di avere un approccio quanto più sostenibile in tutte le fasi operative dall’acquisto dei materiali e delle provviste necessarie ai resorts, all’uso di energie rinnovabile (in tutto 6274 pannelli solari operativi nei vari resorts), dall’eliminazione della plastica all’uso di detergenti bio-degradabili per la pulizia delle camere, per la lavanderia, le cucine cosi come nell’area dedicata allo staff. Inoltre i resorts sono certificati Green Globe”, ha spiegato Collepardi. “La tecnologia è parte integrante dell’esperienza”, ha sottolineato Collepardi, evidenziando le app dedicate per il check-in online e l’accesso alle informazioni, pur mantenendo un equilibrio con l’interazione umana, fondamentale in un ambiente di vacanza. dove l’interazione con l’altro è parte dell’esperienza. Guardando al futuro, Atmosphere Core ha annunciato piani audaci, compresa l’espansione in India con l’obiettivo di aprire 25 resort entro il 2025. Inoltre, la riapertura di Oblu Nature Helengeli è attesa a dicembre 2023 con 40 nuove water villas. L’impegno nell’offrire una soddisfazione totale ai clienti rimane una priorità assoluta, con un focus costante sull’eccellenza del servizio, sull’offerta culinaria e su attività coinvolgenti per tutte le età. Per il mercato italiano, Atmosphere Core ha implementato strategie mirate, collaborando con operatori e promuovendo il brand attraverso eventi enogastronomici. “L’80% del nostro business in generale per i diversi mercati è B2b. Per noi lavorare e promuovere i resorts tramite gli operatori è ancora molto importante. Stiamo investendo in tecnologia per facilitare la connessione diretta tra il nostro sistema di prenotazione e quello dei nostri business partners; inoltre investiamo in azioni di marketing per promuovere il nostro sito web e utilizziamo Edm per comunicare con i clienti”, afferma Collepardi. Il gruppo è determinato a continuare a crescere in questo segmento in espansione. Proiettandosi in un prossimo futuro, il gruppo mira a consolidare la propria presenza nell’ospitalità di lusso alle Maldive sotto il marchio The Ozen Collection, con progetti anche in India, Nepal, Bhutan e Sri Lanka.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: