Notizie Locali


SEZIONI
Catania 36°

Adnkronos

Tv: decreto su pirateria, ‘rubate password pay tv, danni per Sky Italia srl’

Di Redazione |

Milano, 20 giu. “Con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso accedeva abusivamente a un sistema informatico e telematico gestito da Sky Italia srl, eludendo le misure di sicurezza poste a tutela dei dati e delle comunicazioni elettroniche di tali sistemi, acquisiva e deteneva codici di accesso, password, e altri mezzi idonei a consentire la decriptazione dei contenuti del palinsesto televisivo pay tv di Now Tv”. E’ quanto si legge in uno dei decreti di perquisizione e di ispezione – si tratta di documenti ‘identici’ nei confronti dei 13 indagati – firmato dalla pm di Milano Milda Milli nell’indagine, in cui sono state disposte 14 perquisizioni in Italia e all’estero, che riguarda la lotta alla pirateria online che ha portato a oscurare la trasmissione di un segnale impedendo l’accesso ai contenuti a oltre 1,3 milioni di utenti.

“Mediante artifici e raggiri, altresì, consistenti nella decodificazione delle chiavi di cifratura poste a tutela dei diritti d’autore e dei contenuti distribuiti da Sky e Now Tv, arrecava un danno patrimoniale a Sky Italia srl traendo un ingiusto profitto per sé o per altri” si legge nel decreto. Un presunto reato iniziato il 6 settembre 2023 e fino ad oggi attuale. “Vi è fondato motivo di ritenere che gli indagati – emerge nel provvedimento -continuino a svolgere attività illecita sul web, in relazione alla divulgazione di network Iptv che consentono la visione di programmi Pay tv” in violazione delle norme in vigore.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: