Notizie Locali


SEZIONI
Catania 19°

Italiani nel mondo

Aics Agrigento: Mario Gero Taibi nominato Componente del Consiglio Generale della Confederazione della Cim

L'organismo ha come mission quella di tenere i legami con i luoghi d origine  favorendo attività culturali e sportive e turistiche

Di Gaetano Ravanà |

In Occasione del  XIII° Congresso Mondiale  della CIM (Confederazione Italiani nel mondo), Mario Gero Taibi, dirigente dell'Aics comitato provinciale Agrigento è stato nominato, su proposta del Presidente Nazionale Angelo Sollazzo,  Componente del Consiglio Generale della Confederazione.

La CIM , Confederazione Italiani nel Mondo conta circa 2000 associazioni di nostri connazionali residenti all’ estero è presente in 33 stati occupandosi di turismo ,agroalimentare , formazione,  promuovendo scambi culturali, e delle tradizioni italiane, con una mission di tenere i legami con i luoghi d origine  favorendo attività culturali e sportive e turistiche.

"Sono contento di questa nomina – dice Mario Gero Taibi – cercherò di dare un contributo alla causa CIM spendendomi insieme agli altri delegati della Sicilia per il nostro territorio. Ringrazio l’ amico Paolo Lombardo, il Presidente Regionale Turi Lombardo e il presidente Nazionale  Angelo Sollazzo per avermi dato questa possibilità. L’anno 2023 sarà l’anno del turismo delle radici lavorerò su questo ambito, ma anche sulla promozione dei nostri prodotti tipici che possono essere esportati attraverso la nostra rete nei 33 Stati del mondo dove ci sono nostri connazionali , nello staff a livello  nazionale troverò i miei amici di sempre la Dott. Nicotera  che si occupa di Turismo delle radici da molti anni, che ha scritto un volume sul turismo di ritorno  già presentato in tante parti del mondo e al Ministero degli affari Esteri e l’amico GB Merigo che vanta una lunga attività manageriale nel mercato del turismo a livello internazionale".

La CIM è presente con i propri affiliati  nel settore del lavoro, promuove concretamente il made in ITaly (dalla moda ,all’agroalimentare edilizie ,arredamento ecc…) patrocinando la nascita  di joint-venture, tra aziende e industrie italiane con pari strutture create all’ estero dai connazionali residenti in loco.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA