Notizie Locali


SEZIONI
Catania 21°

Agrigento

Coronavirus, ad Agrigento in ritardo la consegna dei tamponi molecolari

Di Gaetano Ravanà |

Allarme tamponi molecolari. Questa mattina, Giovanni Vaccaro, cardiologo presso l’Azienda ospedaliera San Giovanni Di Dio e assessore con delega anche alla sanità presso il Comune di Agrigento, ha inviato una lettera ai vertici dell’Asp 1 per segnalare  ritardi nella consegna dei tamponi molecolari.

Vaccaro ha chiesto al Commissario Zappia, l’attivazione di turni, 24 su 24,  da parte del laboratorio, per ridurre i tempi di consegna dei tamponi nonché il potenziamento del medesimo con l’acquisto di ulteriore strumentazione.

“Recenti studi – ha scritto Vaccaro – hanno messo in evidenza un numero non trascurabile di falsi negativi dopo tampone rapido antigenico, da qui l’esigenza di ridurre al massimo i tempi di elaborazione e consegna degli stessi da parte dell’Azienda ospedaliera San Giovanni di Dio. Ciò, infatti, potrebbe determinare una riduzione, in termini di contagi sia per il personale sanitario che per i degenti”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA