Notizie Locali


SEZIONI
Catania 23°

Agrigento

Coronavirus, finalmente una boccata d’ossigeno per associazioni ed enti sportivi

Di Gaetano Ravanà |

È stato emanato il Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, sulla base del quale sono definite le modalità di presentazione delle domande a Sport e Salute per ricevere l’indennità di 600 euro prevista dal Decreto Legge “Cura Italia” per il mese di marzo 2020 a favore dei collaboratori sportivi (art. 96, decreto-legge 17 marzo 2020, n.18).

Possono richiedere l’indennità i titolari di rapporti di collaborazione, già in essere alla data del 23 febbraio 2020 e ancora pendenti al 17 marzo 2020, data di entrata in vigore del Decreto Legge “Cura Italia”. È inoltre espressamente prevista una priorità per i collaboratori sportivi che nel periodo d’imposta 2019 non abbiano percepito compensi superiori a 10.000 euro complessivi.

“Finalmente – dice il presidente provinciale di Agrigento dell’Aics, Giuseppe Petix – si viene incontro a diverse associazioni sportive agrigentine che a causa del Coronavirus, stanno conoscendo una crisi senza precedenti. Il rapporto di collaborazione per cui si presenterà la domanda deve essere con Federazioni Sportive Nazionali, Enti di Promozione Sportiva, Discipline Sportive Associate nonché con Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche; si sottolinea che le Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche devono essere iscritte, alla data di entrata in vigore del Decreto Legge “Cura Italia”, nel Registro delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche tenuto dal CONI e che gli Organismi Sportivi devono essere riconosciuti, ai fini sportivi, dal CONI; Inoltre, doveva esistere già alla data del 23 febbraio 2020 ed essere in corso alla data del 17 marzo 2020 (data di entrata in vigore del Decreto Legge “Cura Italia”). La domanda dovrà essere compilata esclusivamente attraverso la piattaforma informatica che sarà attiva dalle ore 14 di martedì 7 aprile sul sito di Sport e Salute. Sono molto soddisfatto per le nostre tante associazioni che potranno trovare un po’ di ristoro in attesa che l’emergenza Covid 19 possa terminare in tempi brevi”. COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA