Notizie Locali


SEZIONI
Catania 32°

cronaca

Mafia, risultava indigente ma ha comprato casa: scatta sequestro nell’Agrigentino

I sigilli sono stati apposti dal personale della Direzione investigativa antimafia

Di Redazione |

La Direzione Investigativa Antimafia ha eseguito un decreto di sequestro di prevenzione emesso dal Tribunale di Palermo nei confronti di un uomo della provincia di Agrigento, già condannato in due distinti procedimenti penali, con sentenza definitiva, per i reati di associazione mafiosa, omicidio e porto abusivo di armi, in ragione dei quali ha scontato una pena detentiva per complessivi anni 15. Gli accertamenti patrimoniali, eseguiti nel contesto di indagini più ampie sul fenomeno mafioso in provincia, hanno dimostrato che l’uomo, per un lungo periodo, era risultato privo di qualsiasi fonte di reddito al punto di non poter sostenere anche i fabbisogno proprio e della sua famiglia. Una situazione incompatibile con le somme versate per l’acquisto dell’abitazione dove ancora oggi vive. Il sequestro ha interessato parte dell’immobile e un locale di pertinenza.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA