Notizie Locali


SEZIONI
Catania 31°

Agrigento

Naufragio Lampedusa, il sindaco diserta il funerale: «Sbagliata la funzione cattolica, non sappiano di che religione fossero»

Di Redazione |

«Sarebbe stato più opportuno fare una preghiera, non un funerale cattolico: cosa ne sappiamo noi della religione di chi è morto? Qui non ci sono parenti o amici delle vittime a poter dare indicazioni».

Così il sindaco di Lampedusa Totò Martello, che non ha partecipato al funerale delle 13 vittime del naufragio, celebrato nella Casa della fratellanza dal parroco don Carmelo La Magra. «L’amministrazione – aggiunge – è intervenuta quando serviva, quando c’erano da recuperare i cadaveri. Oggi non sono andato al funerale per le ragioni che ho esposto. So che non c’erano politici né nessun esponente del governo; non sono venuti neanche nei giorni precedenti, perché ormai le morti sono diventate consuetudine e, si sa, la propaganda funziona più della solidarietà».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: