Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Acquisto di Suv e Pc al posto dei centri estivi, il Codacons attacca nuovamente l'amministrazione comunale

Ormai, il vicepresidente dell'Associazione dei consumatori intende andare avanti e, giornalmente, rende nota altra documentazione e chiede lumi sull'utilizzo delle vetture

Di Gaetano Ravanà

Acquisto di Suv e Notebook al posto di organizzare i centri estivi per ragazzi così come hanno fatto tutti gli altri comuni. Il Codacons agrigentino, anche stamani, è tornato sulla vicenda, rendendo nota altra documentazione, in attesa che entro il 23 gennaio prossimo, l'amministrazione comunale farà pervenire l'intera documentazione al Ministero della Famiglia che ha chiesto, dopo la denuncia della stessa Codacons, conto e ragione.

Pubblicità

"In tutta questa confusione - dice il vicepresidente del Codacons, Giuseppe Di Rosa - una cosa è certa: il comune di Agrigento, avrebbe distratto le somme, circa 135mila euro destinati alle famiglia agrigentine. C'è anche la complicità del consiglio comunale. Ma oggi, voglio chiedere al sindaco chi ha autorizzato il trasporto dei bambini alla manifestazione dei Volontari di strada e con quale atto pubblico assumendosi la responsabilità? Vogliamo nome, cognome ed età dei passeggeri; Vi hanno rilasciato liberatoria i loro genitori? Sindaco - continua Di Rosa - lo sa lei che i bambini in auto devono attenersi a degli obblighi? Quando avete acquistato i seggiolini e gli adattatori eventualmente utilizzati e con quale determina di spesa ?

In effetti, il Codice della Strada prevede l'obbligo del seggiolino in auto fino ai 12 anni o fino ai 150 cm di altezza. In pratica, fino ai 18 kg si possono usare i seggiolini, mentre oltre questo peso e fino ai 12 anni si può optare per gli adattatori, piccoli sedili che permettono di sollevare il bambino, e le cinture di sicurezza. Una volta raggiunti i 150 cm di altezza, è possibile usare i normali sedili assicurando sempre i bambini con le cinture di sicurezza. Ricordati che sia il seggiolino sia l'adattatore devono essere omologati. Per verificarne la regolarità, devi controllare l'etichetta che riporta i dati di omologazione. Se c’è la sigla ECE R44-04, significa che il seggiolino è stato costruito secondo l'ultima normativa europea in materia.

"MI chiedo e chiedo al primo cittadino di Agrigento - continua Di Rosa - come può il dirigente del settore avere deciso di acquistare dei Suv per il trasporto di bambini quando da comandante della Polizia municipale dovrebbe sapere che ci sono degli obblighi di legge per il trasporto dei minori di 12 anni? L'Amministrazione continua ad essere distratta, inadatta ed il Consiglio comunale, evidentemente, assente".

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA