Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Akragas, si è dimessa la presidentessa Sonia Giordano

La donna, che opera e vive al nord della Penisola, non riesce più a rimanere vicina al club biancazzurro

Di Gaetano Ravanà

L’imprenditrice Sonia Giordano si è dimessa dalla carica di presidente dell’Akragas calcio, in gara nel campionato d’Eccellenza, seconda in classifica dopo 15 giornate. E ciò per “urgenti e inderogabili impegni familiari e professionali”, come ha scritto la Giordano in una lettera al Consiglio di Amministrazione. Il prossimo 23 gennaio, covid permettendo, l’Akragas giocherà in trasferta a Sciacca

Pubblicità

La lettera di dimissioni del presidente

“Urgenti e inderogabili impegni familiari e professionali non mi permettono di stare vicino alla società e alla squadra. Come risaputo la mia residenza dista migliaia di chilometri dalla città di Agrigento.
Il mio avvicinamento alla squadra è stato dettato dalla mia passione verso la città tutta di cui sono innamorata.
Per la mia coscienza, non sarebbe onesto rimanere nella carica senza potere soffrire, gioire, vivere, seguire le sorti della squadra direttamente e personalmente, come sino adesso fatto. Ringrazio tutti i tifosi, in particolare gli ultras, i quali mi sono stati sempre vicini e mi hanno supportato anche nei momenti difficili della squadra, i calciatori della passata e della presente stagione, i collaboratori che ricoprono ruoli all’interno dello stadio, la famiglia Veneziano nostro primo sponsor, il ruolo tecnico, gli attuali soci della società, e principalmente due formidabili nuovi amici che mi hanno sostenuto in questi mesi e che mi hanno più volte dato la carica per ben ricoprire il ruolo di presidente di una gloriosa società quale “L’Akragas”, mi riferisco a Giuseppe Deni e Carmelo Callari, ai quali va un ringraziamento particolare, ed infine alla città che mi ha accolta con simpatia, stupore e curiosità per questa donna del nord Italia che sacrificava il proprio tempo per volare ad Agrigento e tifare Akragas, senza dimenticare gli amici agrigentini con i quali ho condiviso i momenti liberi. Col cuore in gola ringrazio tutti”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA