Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Anche donne e minori, salvati dalla "Louise Michel", sbarcati a Lampedusa

Frattanto è in corso il trasferimento di altri migranti dall'hotspot dell'isola verso la nave quarantena Azzurra ancorata a cala Pisana

Di Redazione

I 58 migranti, che erano stati salvati dalla nave ong Louise Michel, sono sbarcati a Lampedusa che è stata assegnata quale porto sicuro. Fra i 58, originari di Camerun, Gambia, Mali, Costa d’Avorio e Burkina Faso, anche 17 donne e 5 minori. Pochi giorni prima due donne incinte erano state evacuate, assieme ai loro mariti, e portate al Poliambulatorio di Lampedusa. I 58 sono stati trasbordati dalla Guardia costiera a circa 16 miglia dalla costa. Anche loro, dopo un primo triage sanitario direttamente a molo Favarolo, sono stati portati all’hotspot di contrada Imbriacola. 

Pubblicità

Ed è ancora in corso dall’hotspot di contrada Imbriacola di Lampedusa il trasferimento, a gruppi, dei migranti ospiti verso cala Pisana dove è ancorata la nave quarantena Azzurra. Complessivamente 400 gli ospiti della struttura di primissima accoglienza che verranno trasferiti nell’arco della giornata. A trasferimento concluso, nella struttura - che era arrivata ad ospitare oltre 700 persone - rimarranno circa 300 ospiti, a fronte dei 250 posti disponibili. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: