Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Aragona, il sindaco Pendolino lascia il Movimento per la Nuova Autonomia

«E' da tempo che non mi ritrovo più a condividere le scelte fatte dal movimento, movimento politico a cui ho aderito sin dalla sua costituzione. Ne ho discusso più volte - aggiunge Pendolino - con l’amico e On. Roberto Di Mauro, persona con cui condivido sinceri rapporti d’amicizia e politici"

Di Gaetano Ravanà

Il sindaco di Aragona, Giuseppe Pendolino, lascia il Movimento per la Nuova Autonomia (ex Movimento per le Autonomie) partito fondato dall’ex europarlamentare catanese Raffaele Lombardo nel 2005 e oggi guidato dal Vice Presidente dell’Assemblea Siciliana On. Roberto Di Mauro, ispirato all'autonomismo ed al meridionalismo, con un orientamento marcatamente moderato e riformista. 

Pubblicità

«E' da tempo che non mi ritrovo più a condividere le scelte fatte dal movimento per l’autonomia siciliana, movimento politico a cui ho aderito sin dalla sua costituzione. Ne ho discusso più volte - aggiunge Pendolino - con l’amico e On. Roberto Di Mauro, persona con cui condivido sinceri rapporti d’amicizia e politici.

Pendolino chiarisce i motivi che lo hanno portato alla scelta di distaccarsi dal movimento di Di Mauro: «Non trovo una convergenza su progetti e programmi e non condivido le scelte poco chiare intraprese all’interno dell’attuale quadro politico. Pertanto - dice - ho maturato l’idea di lasciare il movimento per la nuova autonomia e continuare a svolgere la mia azione di amministratore a servizio della mia collettività indipendentemente dall'appartenenza partitica».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA