Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Arrestato perché ospitava illegalmente sette extracomunitari

Manette ai polsi per un quarantasettenne. La scoperta è stata fatta dai carabinieri della locale Tenenza

Di Gaetano Ravanà

I Carabinieri della Tenenza di Ribera, nell’ambito di mirati controlli dell’immigrazione clandestina, hanno arrestato un riberese di 47 anni, con precedenti di polizia, il quale, all’interno di un’abitazione di sua proprietà, ha offerto ospitalità in maniera illecita a 7 cittadini extracomunitari, privi di documenti di identità e irregolari sul territorio nazionale. Inoltre, a casa sua, avvalendosi della collaborazione di tecnici dell’Enel, è stato riscontrato un allaccio abusivo alla rete elettrice pubblica. Due dei 7 stranieri sono risultati destinatari di misure restrittive: un marocchino di 47 per scontare 1 un anno e 10 mesi di reclusione per spaccio di droga. E un tunisino di 37 anni per scontare 1 anno e 8 mesi per rapina. Sono stati trasferiti nelle carceri di Agrigento e Sciacca. Gli altri 5, tra egiziani e marocchini di età compresa tra i 21 e 43 anni, sono stati segnalati all’Ufficio Immigrazione della Questura di Agrigento per l’eventuale provvedimento di espulsione o di regolarizzazione sul territorio. Al proprietario dell’immobile la Procura di Sciacca ha restituito la libertà in attesa del processo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: