Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Attentato intimidatorio ad un produttore di uva

Malviventi hanno tagliato 150 piante provocando danni per oltre 100mila euro

Di Gaetano Ravanà

Grave attentato a Canicattì, in contrada “Cannemasche”, dove ignoti sono entrati furtivamente in un vigneto di proprietà di un imprenditore di 59 anni, e lo hanno devastato provocando danni per circa 100mila euro, non coperti da assicurazione. Il titolare ha sporto denuncia in Commissariato contro ignoti. La Procura di Agrigento è stata informata ed è stata avviata un’inchiesta. Nella zona non vi sarebbero telecamere di video – sorveglianza. Già lo scorso 22 agosto, a Naro, in campagna, in contrada “Giummello di Badia”, ignoti hanno tagliato i tiranti di 150 piante di uva, di proprietà di un agricoltore di 44 anni.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA