Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Denunciato assieme a due amici per avere perseguitato l'ex moglie

L'uomo con i due compari ha danneggiato la porta d'ingresso dell'abitazione dell'ex congiunta

Di Gaetano Ravanà

Continua a perseguitare l’ex moglie, costretta da un po’ di tempo a nascondersi in una casa di accoglienza, ad indirizzo segreto. Un trentatreenne, di Canicattì, noto alle forze dell’ordine, in quanto gravato da numerosi precedenti penali, nei giorni scorsi, è tornato a farsi sotto con l’ex compagna, una poco meno che trentenne, anche lei canicattinese.

Pubblicità

L’uomo l’ha contattata tramite la chat di un social network, chiedendole se fosse a casa, poiché le voleva parlare. La donna, a quei messaggi, non ha però mai risposto. Una condotta che ha fatto infuriare ancora di più l’individuo, il quale, con la complicità di due suoi amici, ha raggiunto l’abitazione della giovane. I tre con l’utilizzo di qualche arnese hanno danneggiato il portone d’ingresso, e mandato in frantumi i vetri di un’anta.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: