Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Ferrovie: Parisi consegna raccolta di firme a Cancelleri

L'imprenditore ha raccolto 8.500 firme per rilanciare le tratte con Palermo e Caltanissetta

Di Gaetano Ravana'

L’imprenditore agrigentino Giovanni Parisi ha organizzato una petizione e ha raccolto in pochi giorni più di 8500 firme. Si tratta di un appello al recupero e al rilancio delle tratte ferroviarie Agrigento – Caltanissetta e Palermo – Catania. Parisi ha approfittato della presenza nell’Agrigentino dell’ex presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e del Sottosegretario a Infrastrutture e Trasporti, Giancarlo Cancelleri, per consegnare allo stesso Cancelleri la petizione. Giovanni Parisi, più nel dettaglio, spiega: “Sollecitiamo la costruzione di una nuova linea ferroviaria veloce su quella già esistente, con il relativo innesto alla linea ferroviaria veloce Palermo – Catania adesso in cantiere. Ciò consentirà all’utenza di tutta la provincia di Agrigento e ai numerosi turisti che visitano la Sicilia di accorciare i tempi di percorrenza da Agrigento a Catania aeroporto in circa 100 minuti contro le attuali 3 ore con l’autobus di linea e 2 ore e mezza con gli autobus turistici. La realizzazione di questa preziosa e utile infrastruttura rilancerebbe la mobilità della provincia di Agrigento, oggi quasi isolata dal resto del mondo per la mancanza di infrastrutture moderne e dell’aeroporto atteso da 60 anni. Siamo consapevoli che al turista non importa tanto atterrare ad Agrigento quanto, invece, avere infrastrutture moderne e veloci, che gli consentano di girare l’isola con tempi ridotti rispetto a quelli di oggi atterrando a Catania o a Palermo”.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: