Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Gup dice no ad archiviazione per pm accusato di abuso d'ufficio: «Usava due pesi e due misure»

Il gup del Tribunale nisseno ha chiesto alla Procura l'imputazione coatta per il magistrato Antonella Pandolfi. La vicenda è relativa alla sua attività ad Agrigento 

Di Redazione

Il Gup di Caltanissetta Gigi Omar Modica ha rigettato la richiesta della Procura nissena di archiviazione nei confronti del magistrato Antonella Pandolfi, accusata di abuso di ufficio, già in servizio alla Procura di Agrigento, chiedendo ai pm nisseni di procedere entro 10 giorni all’imputazione coatta. Il procedimento penale nasce dalla denuncia di Gaetano Caristia secondo il quale la dottoressa Pandolfi in merito alle indagini svolte da quest’ultima su complessi edilizi abusivi, avrebbe utilizzato un diverso metro di valutazione disponendo il sequestro e l’immediata imputazione per la società Comaer, di cui Caristia era legale rappresentante, e lasciando decorrere, un termine di quasi 5 anni, per la definizione di analogo fascicolo promosso nei confronti della società Agriper facente capo al «Gruppo Catanzaro». 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: