Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Il sindaco, Franco Micciche', firma i primi divieti di balneazione

Diversi tratti di mare e di costa sono inibiti per via di casi di inquinamento e per pericolo di crolli

Di Gaetano Ravana'

Il sindaco di Agrigento Franco Miccichè ha firmato un’ordinanza di divieto di balneazione per la stagione 2022, in diversi tratti di mare e di costa, ricadenti in territorio della città dei Templi.

Pubblicità

Questi i tratti di mare e di costa non adibiti alla balneazione per inquinamento: foce del fiume Naro 200 metri a destra, e 200 metri a sinistra; foce del fiume Akragas 200 metri a destra e 300 metri a sinistra.

Tratti di mare e di costa non adibiti alla balneazione per altri motivi: porto di San Leone.

Tratti di mare e di costa temporaneamente non balneabili: mare Nostrum.

Tratti di mare e di costa non adibiti alla balneazione interessati da immissioni: foce del fiume Naro 200 metri a destra e 200 metri a sinistra; foce del fiume Akragas 200 metri a destra e 300 metri a sinistra.

Tratti di mare e di costa non adibiti alla balneazione per sicurezza: costone località Caos; località Drasy; spiaggia ex “Oceano Mare” a San Leone per una lunghezza di 70 metri.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: