Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Imbrattato il murales di Andrea Camilleri

La denuncia dell'Associazione culturale locale Mariterra: "Chiediamo al sindaco Martello di recuperare le immagini delle telecamere dei vicini per punire i colpevoli"

Di Gaetano Ravanà

A distanza di quasi tre anni dalla sua realizzazione, oggi è successo quello che speravamo mai potesse accadere: qualcuno nella notte ha imbrattato il murale di Andrea Camilleri, a Porto Empedocle, con una sostanza rossastra, probabilmente una granita o qualcosa di simile.

Pubblicità

La denuncia è dell'Associazione culturale locale, Mariterra.

"Proprio in questi giorni - si legge in una nota - avevamo contestato alcuni post che sollecitavano la rimozione dell'opera legata allo scrittore, e non solo perché riteniamo sia un discorso sbagliato, ma anche perché sappiamo bene la fatica fatta per creare tutto questo e perché riteniamo che su Facebook, certi discorsi possono essere facilmente fraintesi o che spesso servono solo a sobillare gli esaltati di turno e a creare odio. Casualità o meno, oggi abbiamo avuto un colpo al cuore e abbiamo potuto tamponare i danni nella sola parte bassa, armati di stracci e sgrassatore. Tante volte abbiamo trovato vasi danneggiati, piante divelte e persino il poster della pace, prima rubato e poi strappato, nonostante le chiare segnalazioni della presenza di una telecamera comunale, ben visibile, posta proprio nella nostra via Salita Chiesa. A tal proposito, e visto che da sempre esigiamo più controlli, chiediamo, a gran voce, al sindaco Calogero Martello di far recuperare le riprese della telecamera presente e punire i colpevoli, per dare una segnale forte a tutta la città, e per evitare che la prossima volta, succeda anche di peggio".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA