Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

L'ex coach della Fortitudo Agrigento dei miracoli, Franco Ciani, è il nuovo allenatore del Torino

Il tecnico friulano guiderà la squadra che per un solo canestro gli negò cinque anni fa la promozione in A1 proprio alla guida degli agrigentini

Di Gaetano Ravanà

L'ex coach del miracolo Fortitudo Agrigento, Franco Ciani, che per un solo canestro contro il Torino sfiorò la promozione in A1, è il nuovo allenatore della Reale Mutua Torino. Scherzi del destino, proprio il club che rubò a Ciani il grande sogno della sua vita. Il club granata ha ufficializzato il nuovo allenatore per la prossima stagione, un volto noto per il mondo del basket torinese. Il tecnico friulano ha dimostrato di saper far giocare alla grande le sue squadre e nel 2015, alla guida di Agrigento, contese la promozione alla PMS Torino portandola fino a gara 5 nonostante un roster decisamente inferiore. Un tecnico capace, che gode della stima del mondo del basket e che sa come vincere: in Piemonte ha già vinto alla guida di Casale Monferrato, che nel 2005 traghettò nell'allora LegaDue  dopo una stagione trionfale.
Ciani è nato il 24 marzo del 1961 a Udine, iniziando la carriera da allenatore giovanissimo. Dopo i primi passi nel settore giovanile di Cividale è partito il suo lungo peregrinare per l’Italia allenando ad Avellino, Padova, Firenze, Vicenza e Gorizia come assistente per poi ottenere proprio nella città sulle rive dell'Isonzo, da capo allenatore dopo l'esonero di Tonino Zorzi, una storica salvezza in serie A. Negli anni successivi ottiene una doppia promozione in A2 prima alla guida di Sassari quindi di Casale Monferrato, per poi accasarsi nel 2011 ad Agrigento, città che sarà la sua casa per le successive otto stagioni. Nel palmares degli agrigentini una Coppa Italia e la finale promozione in Serie A. Terminata l’esperienza ad Agrigento, dopo una parentesi in A2 con Montegranaro, nella stagione 20/21 torna in Friuli Venezia-Giulia e in A1: prima da assistente di Dalmasson a Trieste, poi da capo allenatore per due stagioni sulla panchina giuliana.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA