Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

La "Carica delle 104", altri 440 a giudizio

Si tratta di medici, affaristi e pazienti. La prima udienza del processo è in calendario il 3 ottobre innanzi al giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Agata Anna Genna

Di Gaetano Ravanà

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Agrigento, Giuseppe Miceli ha disposto altri 40 rinvii a giudizio nell’ambito dell’inchiesta bis “La carica delle 104”, tra medici, affaristi e pazienti. Il beneficio previdenziale che sarebbe stato ottenuto in mancanza dei requisiti necessari, spesso con falsi certificati medici, e pagando una tangente. La prima udienza del processo è in calendario il 3 ottobre innanzi al giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Agata Anna Genna.

Pubblicità

Disposto il rinvio a giudizio per: Antonio Alaimo, 61 anni di Favara; Pasqualino Messina, 56 anni di Cattolica Eraclea; Salvatore Russo, 44 anni di Agrigento; Alessandra Alfano, 45 anni di Agrigento; Giovanni Baio, 64 anni di Raffadali; Antonina Barbaro, 53 anni di Raffadali; Elisa Rita Capraro, 45 anni di Agrigento; Giusi Cardella, 46 anni di Raffadali; Dario Chriminisi, 42 anni di Agrigento; Serafina Cinquemani, 48 anni di Favara; Domenico Drago, 65 anni di Favara; Giovanna Failla, 53 anni di Favara; Maria Grazia Fanara, 45 anni di Favara; Rosaria Fanara, 44 anni di Favara; Anna Rita Consolo, 52 anni, di Siculiana; Eleonora Crapanzano, 48 anni di Favara; Nadia Gagliano, 48 anni di Siculiana; Rosario Marturana, 59 anni di Favara; Giovanna Montaperto, 62 anni di Agrigento; Lella Morreale, 58 anni di Agrigento; Giuseppa Moscato, 49 anni di Favara; Antonina Panarisi, 58 anni di Raffadali; Stefano Piazza, 39 anni di Favara; Giuseppina Parello, 43 anni di Favara; Giuseppina Pirrera, 53 anni di Favara; Anna Pullara, 45 anni di Favara; Antonio Ragusa, 55 anni di Raffadali; Riccardo Ragusa, 47 anni di Raffadali; Rossana Rampello, 43 anni di Raffadali; Maria Rizzo, 49 anni di Raffadali; Carlo Scibetta, 65 anni di Porto Empedocle; Carmelinda Sgarito, 46 anni di Favara; Maria Giovanna Varisano, 53 anni di Favara; Silvana Vita, 49 anni di Agrigento; Giuseppa Gallo, 69 anni di Naro; Paolo Santamaria, 67 anni di Aragona; Concetta Rubino, 59 anni di Palermo; Alfonso Russo, 73 anni di Aragona; Antonio Bosco, 69 anni di Favara; Antonia Matina, 65 anni di Favara, e Lorenzo Greco, 68 anni di Agrigento.
Per Giuseppa Costanza, 46 anni di Favara, e Maria Distefano, 48 anni di Agrigento, è stata disposta la prescrizione di tutti i reati contestati, mentre per Carmelina Chianetta, 47 anni di Favara, Alfonso Lo Zito, 63 anni di Agrigento, e Anna Maria Sammartino, 47 anni di Raffadali, è stata dichiarata la nullità della richiesta di rinvio a giudizio, per mancata notifica dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA