Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Lampedusa, si apre uno spiraglio per il pagamento delle tasse dei cittadini sospese nel 2011

Il sindaco, Filippo Mannino, è volato a Roma ed ha incontrato il Ministro Franco chiedendo lo stop immediato ai pagamenti e di dare maggior tempo ai suoi concittadini

Di Gaetano Ravanà

Si apre uno spiraglio per il pagamento delle tasse dei lampedusani, sospesi nel 2011 e che adesso lo Stato pretende in appena due mesi. Il sindaco di Lampedusa e Linosa, Filippo Mannino, stamani è volato a Roma per incontrare il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco.
"Con il Ministro - dice Mannino - abbiamo affrontato la questione della sospensione delle tasse concessa dal Governo nel 2011 - a seguito di quanto successe dopo la cosiddetta “primavera araba” - e prorogata fino ad ottobre 2020, data in cui fu riconosciuto uno sgravio del 60%. Il decreto però aveva disposto il pagamento del rimanente 40% in un’unica soluzione ed entro 60 giorni, circostanza - questa - che non ha permesso a molti di adempiere alla scadenza, facendo perdere anche il diritto allo sgravio del 60%. Al Ministro abbiamo chiesto la rimessione nei termini già scaduti e la concessione di un periodo di rateizzazione per consentire ai contribuenti di poter adempiere ai propri debiti. Abbiamo anche parlato della situazione finanziaria precaria del nostro Comune, chiedendo un intervento ad hoc che ci consenta di superare questa fase di  difficoltà. Il Ministro ha mostrato ampia disponibilità nell’ascoltarci e ci ha promesso un interessamento alle questioni che abbiamo attenzionato".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA