Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Mareamico: "Trasferire immediatamente gli studenti dell'Ipia Fermi"

A scrivere al prefetto e alla procura, il responsabile dell'associazione ambientalista Claudio Lombardo: "I locali sono dannosi per la salute dei ragazzi"

Di Gaetano Ravanà

Oggi, l'Associazione ambientalista Mareamico ha scritto al Prefetto di Agrigento, al Commissario del Libero Consorzio Comunale di Agrigento ed alla Procura di Agrigento per sapere quali siano i motivi che impediscono lo spostamento degli studenti dall’edificio della zona industriale di Agrigento che li ospita, e che risulta pericoloso per la loro salute.

Pubblicità

Nel 2014, in maniera assolutamente inopportuna, la Provincia di Agrigento aveva deciso di trasferire gli studenti dell’IPIA di Agrigento presso una struttura nel bel mezzo della zona industriale.

"In questi lunghi 7 anni - dice Claudio Lombardo di Mareamico - tanti di loro hanno manifestato fenomeni allergici ed asmatici, probabilmente causati dalla vicinanza dagli insediamenti industriali. Dopo tante proteste ed esposti alle Forze dell’ordine, da parte dei genitori degli studenti, nel 2018 la Prefettura di Agrigento aveva promosso una riunione per affrontare le problematiche connesse alla insalubrità dell’aria respirata dagli studenti. Durante l’incontro l’ASP di Agrigento ha dichiarato che gli istituti scolastici non possono essere ubicati in una zona industriale, mentre il Libero Consorzio ha dato la disponibilità dell’Ente a trasferire immediatamente gli studenti in altri locali ubicati a Favara. Ad oggi, dopo 3 anni da quella importante riunione, nulla è stato fatto".

 

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA