Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Maxi inchiesta antimafia, sindacati e associazioni parti civili

Davanti al Gup del Tribunale di Palermo, Paolo Magro, si sono costituiti parte civile il Comune di Canicattì, la Cgil, l’Associazione Amici del giudice Rosario Livatino, il Centro studi Pio La Torre, e Impresa rete per la legalità

Di Gaetano Ravanà

Davanti al Gup del Tribunale di Palermo, Paolo Magro, si sono costituiti parte civile il Comune di Canicattì, la Cgil, l’Associazione Amici del giudice Rosario Livatino, il Centro studi Pio La Torre, e Impresa rete per la legalità, all’udienza preliminare scaturita dall’operazione “Xydi”, che ha colpito il mandamento di Canicattì che sarebbe stato gestito dall’imprenditore mafioso Giancarlo Buggea, e dalla compagna e avvocato Angela Porcello, poi cancellata dall’Ordine.

Pubblicità

Il nuovo difensore della Porcello, l’avvocato Giuseppe Scozzari, ha anticipato che intende chiedere il giudizio abbreviato. La richiesta sarà formalizzata la prossima udienza fissata per il 17 gennaio. L’ex penalista nelle scorse settimane ha consegnato un manoscritto ai Pubblici ministeri con cui chiede di collaborare chiedendo in cambio garanzie. “Voglio pentirmi. Sono affiliata a Cosa Nostra per volontà del mio compagno. So molte cose e soprattutto so cose inedite su Catania”.

Il Gup deve decidere sulla richiesta a giudizio avanzata dai magistrati Geri Ferrara, Gianluca De Leo e Francesca Dessì della Dda di Palermo, a carico di 29 persone: Giuseppe Falsone, 51 anni; Giancarlo Buggea, 51 anni; Luigi Boncori, 69 anni; Luigi Carmina, 56 anni; Simone Castello, 72 anni; Antonino Chiazza, 52 anni; Diego Emanuele Cigna, 22 anni; Giuseppe D’Andrea, 51 anni; Calogero Di Caro, 75 anni; Vincenzo Di Caro, 40 anni; Pietro Fazio, 49 anni; Gianfranco Roberto Gaetani, 53 anni; Antonio Gallea, 64 anni; Giuseppe Giuliana, 56 anni; Giuseppe Grassadonio, 50 anni; Annalisa Lentini, 40 anni; Calogero Lo Giudice, 47 anni; Gaetano Lombardo, 65 anni; Gregorio Lombardo, 67 anni; Giovanni Nobile, 60 anni; Antonino Oliveri, 37 anni; Calogero Paceco, 57 anni; Giuseppe Pirrera, 62 anni; Filippo Pitruzzella, 61 anni; Angela Porcello, 51 anni; Santo Gioacchino Rinallo, 61 anni; Stefano Saccomando, 44 anni; Giuseppe Sicilia, 42 anni e Calogero Valenti, 56 anni.

Sarà stralciata la posizione del superlatitante Matteo Messina Denaro.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA