Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Migranti, nasce bimba a Lampedusa: la mamma la chiama come medico che l'ha fatta partorire

La puerpera originaria della Costa d'Avorio era sbarcata sull'isola delle Pelagie il giorno prima del parto

Di Redazione

E’ nata alle 11.40 al Poliambulatorio dell’Asp di Lampedusa e la mamma ha voluto chiamarla Roberta, il nome di uno dei medici che l’ha fatta nascere. Pesa 1,5 kg e gode di ottima salute la piccola venuta alla luce questa mattina nei locali del Presidio sanitario di contrada Grecale nella maggiore delle Pelagie. La mamma, 30 anni, originaria della Costa d’Avorio, era sbarcata ieri a Lampedusa insieme a un figlio e ad una sorella.

Pubblicità

Trasferita all’hot spot di contrada Imbriacola, questa mattina ha avuto le doglie ed è stata subito trasportata in ambulanza al Poliambulatorio dove i medici della Continuità assistenziale hanno accertato la necessità di intervenire immediatamente. I medici Carmine Palmeri e Roberta Rubino, con l’infermiere Salvatore Settecase, hanno assistito la donna in tutte le fasi del parto naturale. La bimba in culla termica, e poi la mamma, sono stati trasferiti in elicottero in Ospedale ad Agrigento per il normale decorso post partum. «Ancora una volta lo straordinario personale dell’Asp di Palermo in servizio a Lampedusa ha dato prova di grande professionalità e dedizione al lavoro - ha sottolineato il direttore generale dell’Azienda sanitaria del capoluogo, Daniela Faraoni - siamo felici del lieto evento e porgiamo tutti quanti i migliori auguri a mamma e piccola». 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: