Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Notte di sbarchi a Lampedusa: approdati oltre cento migranti

Nell'hotspot ci sono quasi 800 persone, in 70 trasferiti sulla nave quarantena

Di Redazione

Sono complessivamente 113 i migranti approdati nella notte a Lampedusa, dove, dopo una settimana di tregua dovuta alle cattive condizioni meteo, sono ripresi gli approdi. Intorno a mezzanotte una pattuglia della Guardia di finanza ha rintracciato a terra in località Porto Nuovo 5 migranti, tra cui una donna, sbarcati sull'isola probabilmente a bordo di un gommone rintracciato nella spiaggia di Cala Croce. Poco dopo sono stati, invece, i carabinieri a bloccare in località Sciatu Persu 61 persone, tra cui una donna, di varie nazionalità, anche loro sbarcati autonomamente.  
A circa 1,5 miglia a sud dell’isola gli uomini della Guardia di finanza hanno intercettato - ed è il terzo approdo - un barchino con 14 tunisini tutti uomini, mentre altri 15, anche loro provenienti dalla Tunisia, sono stati condotti al molo Favaloro sempre dalle Fiamme gialle dopo essere stati intercettati a circa 2 miglia. Intorno alle 5 un altro sbarco autonomo: 18 persone, tra cui una donna e un minore, sono stati rintracciati in via di Ponente dai carabinieri. L'imbarcazione sulla quale viaggiavano non è stata rintracciata. Per tutti è stato disposto il trasferimento all’hotspot di contrada Imbriacola, dove dopo gli ultimi arrivi, gli ospiti sono circa 770 a fronte di una capienza di 250 posti. Ieri sull'isola erano giunti quasi 500 migranti. La Prefettura di Agrigento è al lavoro per i trasferimenti.   

Pubblicità

In settanta invece, di varie nazionalità, sono stati trasferiti sulla nave quarantena Atlas della compagnia Gnv che è ancorata a Cala Pisana. La nave resterà in rada a disposizione della Prefettura di Agrigento in attesa di eventuali nuovi imbarchi.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: