Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Omicidio Lupo: sono emerse altre novità

Tracce di polvere da sparo sarebbero state rinvenute nel marsupio e in una mascherina, sequestrati all'ex suocero, Giuseppe Barba

Di Gaetano Ravanà

Nell’ambito della prosecuzione delle indagini a seguito dell’omicidio dell’imprenditore di Favara, Salvatore Lupo, 45 anni, ucciso il pomeriggio dello scorso Ferragosto a colpi di pistola in un bar in via Quattro Novembre a Favara, altre tracce di polvere da sparo sarebbero state rinvenute nel marsupio e in una mascherina, sequestrati a Giuseppe Barba, 66 anni, di Favara, ex suocero di Lupo, attualmente detenuto perché ritenuto l’autore del delitto. Tali tracce sarebbero state rilevate dai Carabinieri del Ris (Reparto di investigazione scientifica). In precedenza altre tracce di polvere da sparo sono state rinvenute nell’automobile di Barba, una Fiat Panda, il cui transito nei pressi del bar è stato registrato da telecamere di video-sorveglianza.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: