Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Premio "Lauro d'oro", ecco i vincitori

Istituito dall'Accademia delle Belle Arti, diretta da Alfredo Prado, intende premiare gli artisti che con le proprie opere abbiano saputo manifestare novità espressive e originalità stilistiche

Di Gaetano Ravanà

L’Accademia di Belle Arti “Michelangelo” di Agrigento, da quasi cinquant’anni ente propulsore per la diffusione dell’arte e della cultura italiana, organizza il Premio Nazionale “Lauro d’Oro delle Belle Arti”, che ogni anno viene conferito a dodici artisti che si distinguono nell’ambito creativo. L’ obiettivo è quello di individuare, attraverso una Commissione di critici ed esperti d’arte, artisti che con le proprie opere abbiano saputo manifestare novità espressive e originalità stilistiche. Per questa edizione la Commissione è stata presieduta dal critico e storico dell’arte Paolo Giansiracusa. Gli studiosi, incaricati di selezionare i migliori artisti del momento, non hanno mancato di individuare il valore della sperimentazione tecnica, nonché i pregi che accompagnano la ricerca dei nuovi linguaggi, muovendosi nella consapevolezza che l’Arte è figlia del proprio tempo e il vero artista si esprime nella trincea sociale, luogo da cui trae spunti, stimoli ed ispirazione. Il “Lauro d’Oro delle Belle Arti” è dedicato agli interpreti del tempo presente, agli artisti che sanno leggere le tensioni della contemporaneità, ai creativi che con sensibilità sanno ascoltare le istanze dell’umanità nuova. “Questo premio – spiega il direttore dell’accademia , Alfredo Prado (nella foto)– nasce nella città dei Templi, Agrigento, luogo d’arte per antonomasia in cui le testimonianze del passato documentano momenti creativi, di fulgida bellezza. Il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento è l’area archeologica tra la più belle d’Italia e la più grande al mondo: un luogo magico, da molti così definito. Per questa eredità culturale l’Accademia di Belle Arti “Michelangelo” ritiene, attraverso il “Lauro d’Oro delle Belle Arti”, dover sviluppare e perpetuare l’impulso creativo che scaturisce dalla classicità di Akragas. E questo non con l’intento di farsi condizionare dalla memoria ma con l’obiettivo di alimentare una nuova visione artistica. La confusione dei linguaggi e le proposte spesso discutibili che provengono, in particolare, da un certo “mercato” necessitano di una radicale revisione. La disponibilità dell’Accademia, attraverso il lavoro di ricerca che accompagna il Premio, va vista come la volontà di sostenere il rifiorire delle arti, potenziando la conoscenza di validi artisti contemporanei”. Il premio 2022 “Lauro d’Oro” delle Belle Arti” è stato assegnato a: Evita Andujar, Giacomo Cuttone, Corrado De Benedictis, Ornella De Rosa, Alberto Gallingani, Rosaria Serena La Scola, Pier Domenico Magri, Siriana Vanna Modelli, Rosa Morganti, Laura Pozzi , Andrea Volo e Filippo Scimeca.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA