Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

San Leone, pescatori di frodo avevano preso 1500 ricci di mare: multati

La capitaneria è intervenuta dopo una segnalazione. Gli echinodermi rilasciati a largo da una motovedetta

Di Redazione

Avevano appena catturato almeno 1500 ricci. Ma per i due pescatori di frodo la battuta è andata male perché la Capitaneria di Porto grazie a una segnalazione, è intervenuto intercettando un’autovettura, con i due a bordo, in un’area non asfaltata antistante le ostruzioni del molo di ponente del porticciolo turistico di San Leone. A bordo c’erano 6 sacche a rete con circa 1.500 ricci di mare ancora vivi, catturati da poche ore. I pescatori, non professionisti, sono stati multati anche perché in qualità di pescatori sportivi al massimo avrebbero potuto detenere 50 ricci. Per loro una multa che può arrivare fino a 6.000 euro. Il prodotto ittico è stato posto sotto sequestro ed immediatamente trasferito a bordo della Motovedetta CP860 della Guardia Costiera di Porto Empedocle per l’immediato rilascio in mare a cura del personale militare intervenuto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA