Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Seap Aragona, contro la Rizzotti Catania, in palio una grossa fetta di salvezza

Le agrigentine che arrivano da due vittorie consecutive non hanno alternative: devono conquistare i tre punti contro le etnee. Il Palamoncada sarà molto caldo

Di Gaetano Ravanà

Sono ripresi a pieno regime gli allenamenti della Seap Dalli Cardillo Aragona dopo la splendida e importantissima vittoria di sabato pomeriggio in casa del forte Vincenza Volley. Caracuta e compagne hanno conquistato la terza vittoria di fila e sono in piena lotta per salvare la categoria, a due sole giornate dal termine della “Pool Salvezza” in A2. Sabato prossimo, 30 aprile, la Seap Dalli Cardillo Aragona sfiderà al PalaMoncada di Porto Empedocle, alle ore 20, la Rizzotti Design Catania, in un derby siciliano che si preannuncia combattuto ed emozionante. Le due formazioni sono divise in classifica da due soli punti: Aragona 26 e Catania 24. Nel match di andata la Pallavolo Sicilia Catania s’impose per 3-1, al termine di una partita bella e avvincente. La Seap Dalli Cardillo Aragona deve necessariamente vincere per continuare a sognare la salvezza. Il morale della ragazze aragonesi è altissimo e c’è tanta voglia di centrare l’obiettivo, anche se molto dipenderà dal Club Italia Crai Milano, formazione seconda in classifica con 28 punti, impegnata oggi pomeriggio nell’anticipo di Pool Salvezza sul campo del Marsala. Coach Giangrossi e il suo staff stanno preparando la partita nei minimi particolari. La squadra aragonese confida anche nell’apporto del pubblico per battere il Catania. Al PalaMoncada sabato sera sono attesi tanti tifosi per sostenere e supportare la Seap Dalli Cardillo con cori e tamburi. La Rizzotti Design Catania, reduce dalla vittoria al tie-break contro la Sigel Marsala, formazione che ha già conquistato con largo anticipo la salvezza, dovrebbe scendere in campo con il collaudato sestetto tipo: Bridi al palleggio, Alessia Conti nel ruolo di opposto, Bertone e Catania al centro, Bulaich e Bordignon schiacciatrici, Michela Conti libero. In attacco, il primo cambio è l’esperta Oggioni, mentre al centro parte dalla panchina Poli. L’allenatore è l’esperto Mauro Chiappafreddo.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA