Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Sequestrata area trasformata in discarica

Operazione della Guardia costiera in contrada Valloforte. Rinvenuto anche dell'amianto

Di Gaetano Ravana'

La Guardia Costiera di Porto Empedocle, che ha sostenuto le indagini delegate dalla Procura di Agrigento, ha sequestrato una parte di un fondo agricolo in contrada Vallonforte a Realmonte, su cui sono stati depositati rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi, compreso anche un ingente quantitativo di amianto. Si tratta di un’area di circa 500 metri quadrati in uso ad una impresa edile. In particolare sono stati rinvenuti scarti di lavorazione edile, plastiche, metalli, bitume per un totale di circa 10 tonnellate, e soprattutto cataste di lastre, frammentate ed integre, in fibrocemento, contenenti amianto, per circa 1,5 tonnellate. Sul posto l’Arpa ha provveduto ad una prima classificazione merceologica, per la valutazione dei successivi interventi di bonifica. Nel corso delle operazioni sono stati censiti anche tre fabbricati verosimilmente abusivi.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: