Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Trentenne finisce all'ospedale dopo avere ricevuto un cazzotto

La donna era in compagnia del ragazzo quando sono stati aggrediti da alcuni giovani tuttora ricercati

Di Gaetano Ravana'

Una trentenne agrigentina è finita all’ospedale “San Giovanni di Dio” dopo essere stata colpita al volto con un pugno sferrato da un ragazzino mentre si trovava nei pressi di un locale della movida, al porticciolo turistico di San Leone. L’aggressione, l’ennesima che si registra nel quartiere balneare agrigentino, si è verificata nella serata di domenica. La ragazza ha riportato una lacerazione al labbro e le sono stati applicati diversi punti di sutura.

Pubblicità

Secondo una prima ricostruzione tutto sarebbe avvenuto nel piazzale del porticciolo. La trentenne si trovava in compagnia di un amico, e stavano per avvicinarsi all’auto parcheggiata quando, dopo una discussione con alcuni ragazzini che si trovavano nei pressi della vettura, uno di loro avrebbe sferrato un pugno con l’intenzione di colpire l’uomo. Il cazzotto però ha centrato in pieno volto la ragazza che si trovava a pochi passi.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: