Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

Viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato

La presunta vittima, ventiduenne commessa, ha deciso di rivolgersi ancora una volta alla magistratura

Di Gaetano Ravanà

Nonostante il divieto di avvicinamento, avrebbe raggiunto l’abitazione dalla sua ex fidanzata, una commessa ventiduenne di Agrigento, violando le prescrizioni del provvedimento. Un ventitreenne disoccupato, anche lui agrigentino, indagato per stalking, è stato arrestato dai carabinieri. Dovrà adesso rispondere anche d’aver violato le prescrizioni del divieto di avvicinamento. Su ordine del magistrato di turno e’ stato subito posto agli arresti domiciliari, dai militari dell’Arma di Agrigento.

Pubblicità

Poche ore dopo l’arresto, è anche arrivato il provvedimento di aggravamento del Gip del Tribunale di Agrigento, della precedente misura, appunto gli arresti domiciliari. I due giovani erano lasciati da tempo, ma il ragazzo non si sarebbe rassegnato e avrebbe continuato, a perseguitare la ex.

Nei giorni scorsi aveva ricevuto la misura del divieto di avvicinamento con l’obbligo di stare lontano dalla ragazza. Non solo si è avvicinato, portandosi sotto l’abitazione della ragazza, ma avrebbe disturbato, e molestato anche i genitori di lei, suonando a più riprese il citofono di casa. Il tempestivo intervento dei carabinieri della Compagnia di Agrigento, ha scongiurato il peggio.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: