Notizie Locali


SEZIONI
Catania 14°

Realmonte

Scala dei Turchi e Musk”, il sindaco Lattuca smentisce Sciabbarrà

Il primo cittadino: "Il comune ha già raggiunto un accordo transattivo con Sciabbarrà per risolvere il contenzioso pendente"

Di Gaetano Ravanà |

Come pubblicato ieri, Ferdinando Sciabbarrà, proprietario di quasi tutta la Scala dei Turchi, si è rivolto platealmente ad Elon Musk affinchè comprasse lui la sua proprietà per gestirla gratuitamente e garantire la sicurezza che lui non è in grado di garantire. Sciabbarrà ha aggiunto: “Ho proposto di regalarla a Regione, Comune, vari enti locali, affinchè provvedessero loro. E non ho ottenuto nulla. Non è stato possibile nemmeno affidarla ad un’associazione ambientalista”. Ebbene, oggi replica il sindaco di Realmonte, Sabrina Lattuca, che afferma: “Sciabbarrà è smentito dallo stato degli atti. Il Comune di Realmonte ha già raggiunto un accordo transattivo con lui per risolvere il contenzioso pendente che prevedeva e prevede una serie di adempimenti in corso di esecuzione, per come espressamente richiesti dalla controparte. Con delibera di giunta numero 3 del 12 gennaio 2022 è stato conferito incarico al notaio per compiere i relativi atti propedeutici alla stipula. Proprio venerdì scorso è intervenuta una nota interlocutoria che ha richiesto un’integrazione documentale a cui sarà dato immediato riscontro. Sia il Comune di Realmonte che la Regione Siciliana, per quanto di rispettiva competenza, si sono adoperati in questi anni per dare soluzione a questa vicenda, per la tutela della Scala dei Turchi e per la sua valorizzazione. Sono certa che in tempi brevissimi sarà formalizzato ogni accordo che consentirà di tutelare, preservare, valorizzare e promuovere un bene identitario del territorio di Realmonte e della Sicilia”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA