Notizie Locali


SEZIONI
°

Agrigento

Sciacca, il carro dedicato a Nuovo Cinema Paradiso e la gioia di Totò Cascio sui social: «Wow»

Il protagonista bambino del film Oscar nel 1990 ha apprezzato l'attrazione

Di Giovanni Finocchiaro |

Una delle attrazioni dello storico carnevale di Sciacca è un carro allegorico che ritrae i protagonisti di “Nuovo Cinema Paradiso” il film che nel 1990 conquistò l’Oscar. Il lungometraggio del regista Giuseppe Tornatore è ambientato in Sicilia tra Palazzo Adriano, Palermo e Chiusa Sclafani ed è rimasto nella storia del cinema mondiale anche per l’interpretazione del giovane protagonista, Totò Cascio, oggi tornato alla ribalta nazionale per aver pubblicato il libro “La Gloria e la Prova” che racconta la sua vita dal successo mondiale alla malattia che lo ha colpito agli occhi, fino alla rinascita morale e professionale.

Proprio Cascio ha postato sul suo profilo social la foto del carro allegorico commentando: “Che meraviglia! È pronto per sfilare, allo storico Carnevale di Sciacca, il carro allegorico “Vecchio Cinema in Paradiso”; un omaggio al cinema “da sala” oggi contrastato da una eccessiva presenza di nuove piattaforme”.

Sulla sua caricatura: “È bellissimo rivedermi piccolo seppur i ragazzi dell’associazione “Nuova Arte 96” – autori del piccolo capolavoro a Sciacca – mi abbiano realizzato in versione gigante (wow)! Accanto a me due colossi, due maestri ed amici: il mio regista Peppuccio Tornatore ed il compianto maestro Ennio Morricone, due pilastri portanti di quella grande avventura chiamata “Nuovo cinema in paradiso”. Grazie ai ragazzi dell’Associazione “Nuova Arte 96”, al suo presidente Alessandro Segreto e a tutti i membri del sodalizio (nessuno escluso!). È uno straordinario omaggio alla memoria”.

Infine: “Mando un abbraccio al mio amico Salvatore Monte, autore del testo dell’inno e del copione, con il quale mi lega una forte amicizia e la passione comune per questo fantastico mondo legato al mondo dell’intrattenimento. Buon Carnevale ragazzi e… buon Cinema!”COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: