Notizie locali
Pubblicità

Agrigento

La Fortitudo Agrigento punta al 17

La squadra di Catalani ospita il Monopoli. I biancazzurri arrivano da 16 vittorie consecutive

Di Gaetano Ravana'
Pubblicità

Sei punti di vantaggio sulla seconda in classifica con un match da recuperare e venti punti di distacco con la prossima avversaria, si potrebbe dire che la Fortitudo Agrigento avrà difficoltà a trovare gli stimoli ma non è così. Domenica alle ore 18 al Palamoncada andrà in scena la ventunesima giornata che vedrà di fronte la squadra di coach Catalani e Monopoli, attualmente a 14 punti contro i 34 della Fortitudo ma per i pugliesi ci sono ancora due gare da recuperare ed una per gli agrigentini. Le motivazioni sono diverse, cercare quanto più possibile di tenere un ritmo elevato in vista dei playoff e tenere alta la concentrazione alla Coppa Italia che vedrà impegnata la Fortitudo Agrigento contro Rieti l'11 Marzo alle ore 18. Sarà un banco di prova importante contro le prime della classe degli altri gironi ed il match di domenica contro Monopoli servirà per rafforzare ulteriormente la difesa, ritrovare la forma dei giorni migliori e continuare a vincere conquistando la 17ma vittoria consecutiva. Solamente Cividale nell'altro girone è riuscita a far meglio. In occasione della partita la società ha creato la promozione "Porta due amici" dove ogni abbonato avrà l'opportunità di portare due persone al simbolico costo di un euro, un incentivo a riempire il Palamoncada e ritrovare la serenità di un tempo grazie al green pass e la riapertura al pubblico del botteghino.

La squadra è pronta a questa nuova sfida, l'assistente coach Giacomo Cardelli tiene alta l'attenzione: "Domenica affronteremo tra le mura amiche Monopoli, squadra che ha vinto 3 delle ultime 4 partite, che verrà al PalaMoncada per confermare l’ottimo momento di forma.

L’ultimo match con Salerno, in cui la partenza soft dal punto di vista difensivo ci ha costretto ad inseguire per 30 minuti, ci deve aver chiarito le idee su quello che dovremo fare domenica contro una squadra che, dal punto di vista offensivo, ha ottime individualità con giocatori capaci di segnare con continuità.

Aggredire la partita sia in attacco che in difesa dal 1’ al 40’ minuto, dovrà essere la missione che ci imponiamo da ora in avanti per arrivare al termine della stagione nella miglior condizione".

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità